.
Annunci online

Giovani Democratici in Provincia di Imperia

1 maggio 2010
Il panico serpeggia

Ovviamente non si può sapere (ancora) se le accuse che sono state rivolte a Scajola (Claudio) siano indizi di colpevolezza o altro, crediamo si debba attendere il lavoro della magistratura con rispetto.

Nel frattempo, crediamo sia doveroso che un Ministro della Repubblica vada a riferire in Parlamento, serenamente, in quanto, con tutto il dovuto rispetto, non riteniamo sia sufficiente una richiesta di dimissioni a Berlusconi, che prevedibilmente ha respinto.




Il dato politico, prevedibilissimo, è stata la puntuale raffica di attestati di stima, di giuramenti di innocenza altrui, ceri accesi in Chiesa, fiaccolate di solidarietà nei confronti del (nuovamente) inquisito onorevole. Certo, dopo che c'è stato una pioggia di email e comunicati anche nei confronti delle "belinate" sparate da Massimiliano Ambesi (sulla quale non poteva non incappare la nostra ironia).

Il dato politico è comunque allarmante per il nostro Ponente: il PDL governa in funzione del potere che fa riferimento a Claudio Scajola, che ha azzerato ogni briciola di dialogo interno silurando sistematicamente chiunque mostrasse un minimo di autonomia di pensiero e lasciando il partito in mano ai suoi fedelissimi, più realisti del re.

Questi ora sono comprensibilmente nel panico, dato che da soli non sono in grado di elaborare e proporre granchè, dato che sono abituati da mò a prendere ordini e basta.




Propongo pertanto di essere molto vicini alle truppe scajolanti, in quanto lasciati da soli potrebbero veramente commettere delle pazzie, come qualche volta hanno già fatto...

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. scajola pdl imperia

permalink | inviato da alessandrolanteri il 1/5/2010 alle 20:24 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa

sfoglia aprile        giugno